06/05/2010

To bronze or not to bronze? Prima parte

La terra abbronzante, o bronzer, é forse uno dei prodotti per il makeup piú controversi. E come contraddire questa percezione? Il bronzer é stato spesso responsabile dell'effetto aranciato e falso che si vede sul viso di tante donne, incluse le celebrities. Uno dei nostri esempi preferiti é Katie Price, la quale lo combina anche ad autoabbronzante per un risultato ancor piú... inusuale.

Se non volete apparire come Katie ecco alcuni semplici consigli. Il bronzer puó essere usato principalmente in due modi: per dare luce e colore all'intero volto o per il counturing (ovvero per scolpire il viso). In entrambi i casi, non dovrebbe essere troppo dissimile dal vostro tono di pelle per evitare un effetto artificiale.

Se desiderate usare il bronzer per un effetto 'baciata dal sole', scegliete una variante mat o shimmer. A chi ha la pelle grassa o con imperfezioni, consigliamo di limitare l'uso di prodotti shimmer per evitare di accentuare l'aspetto oleoso del viso. Utilizzanto un pennello grande e soffice per il viso prelevate una piccola quantitá di prodotto e spennellatela leggermente sulle zone del viso che vengono naturalmente piú colpite dalla luce naturale come il naso, mento, zigomi, ecc.

Per il counturing, consigliamo un bronzer opaco o una cipria alcuni toni piú scuri del vostro incarnato, questo é un ottimo modo per sfruttare prodotti che non hanno la giusta tonalitá per tutto il viso. L'obbiettivo del contouring non é aggiungere colore al viso, ma scolpirne i lineamenti. Si tratta di una tecnica di makeup correttivo che viene spesso usata per film e TV, da drag queen o semplicemente da chi vuole esaltare i propri punti forti. A causa di una illusione ottica, le parti opache e scure risultano concave e quelle chiare e shimmer convesse. Per questa ragione, un bronzer applicato al di sotto degli zigomi rende il viso piú affilato; un naso troppo lungo puó essere corretto applicando del prodotto sulla sua punta e il mento puó essere snellito con una passata di bronzer sull'osso mandibolare. Il pennello ideale per il counturing é preciso e snello, dalle setole di media flessibilitá, una volta posizionato il colore puó essere sfumato con un kabuki.

2 comments:

Anonymous said...

grazie!!!

Olivia said...

Chiara as always!te adoremus Sole!

Post a Comment